Introdotto il canone per gli impianti sportivi. 5 euro l’ora

Il sindaco Giovanni Formica e l’assessore Damiano Maisano nell’incontro odierno in sala giunta con i rappresentanti delle associazioni e delle società sportive, hanno comunicato che i fruitori degli impianti sportivi avranno l’obbligo di dover pagare un canone orario,  fissato in 5 euro, per l’utilizzo delle strutture.

Ciò a causa di precise disposizioni normative che, sostiene l’amministrazione, non consentono più all’ente di poter mettere a disposizione campi di calcio, palasport o palestre di proprietà comunale in maniera gratuita.

Molte le proteste da parte dei rappresentanti delle associazioni sportive presenti all’incontro, che hanno fatto presente come il loro impegno è nella maggior parte dei casi gratuito.

Un impegno sociale che consente a molti giovani di allenarsi senza dover sostenere grossi costi.




image_pdfimage_print

Commenti chiusi