Palazzo dei Vicerè: Scende in campo l’ITET “Leonardo da Vinci” di Milazzo

francesco damico

Nella mattinata del 6 marzo, gli alunni della V A del corso Costruzioni Ambiente e Territorio (o, per brevità, Geometri) dell’ITET “Leonardo da Vinci” di Milazzo, diretto dalla preside Stefania Scolaro, sono stati accompagnati dal docente ing. Giuseppe D’Amico in una visita guidata al Palazzo dei Viceré e dei Governatori, sito al Borgo in via G. Rodriguez-D’Amico, per l’effettuazione di un sopralluogo finalizzato all’elaborazione di un progetto di recupero di tale bene, in un’ottica di riqualificazione complessiva del patrimonio storico-architettonico milazzese.

 

Un’iniziativa che mira a sensibilizzare gli studenti sulla conoscenza e la valorizzazione dei beni culturali comunali, nata nell’ambito di un percorso, già avviato dall’ing. D’Amico con la progettazione del comparto edificatorio, compreso tra la via Pescheria e Piano baele, nel quadro delle previsioni del PRG del centro storico.

L’obiettivo, in questa fase iniziale, è quello di progettare la messa in sicurezza, dal punto di vista statico e del risanamento conservativo, del pregevole edificio – costruito a partire dal 1600 -, per poi procedere alla stima dei costi e alla redazione di un progetto esecutivo di riqualificazione, da proporre alla Comunità Europea ai fini del finanziamento.

Secondo l’ingegnere-docente, il bene in questione dovrebbe rivestire un ruolo preminente all’interno di un percorso virtuoso di rilancio dell’offerta turistico-culturale, con finalità variegate (tra cui quella museale); un circuito che comprenda anche la Città Murata, la Chiesa di San Francesco, Palazzo D’Amico, il Capo ecc.

 

Grazie alla meritoria opera della Dirigente Stefania Scolaro, l’ITET “da Vinci” è da anni in prima linea in un’azione d’impulso per la promozione e tutela dei beni comuni della città. Un’azione che fa della scuola un centro all’avanguardia nella diffusione di conoscenza e nello sviluppo di proposte per rendere sempre più qualificata sul piano culturale ed ecosostenibile l’economia dell’intero comprensorio milazzese.

Provvederemo ad aggiornare con successivi articoli l’avanzamento dell’iter progettuale di questa e di altre iniziative analoghe che la scuola ha in cantiere.

received_10212788615983664

image_pdfimage_print

Commenti chiusi