Una dama “milazzese” tra i Caballeros!

cordova

Dopo l’applaudito “Concerto per la Festa della Repubblica” con la Magna Grecia Flute Choir, splendidamente organizzato dalla Banda Musicale “Pietro Mascagni” e svoltosi giorno 2 giugno nell’incantevole cornice di Palazzo D’Amico, la flautista milazzese Daria Grillo sarà protagonista di altri importanti appuntamenti.

Tra i vari impegni, giorno 7 e 8 agosto sarà in Trio con Stefano Parrino e Luigi Cordova in Valdidentro nel cartellone del prestigioso Festival Le Altre Note, a settembre, per il secondo anno consecutivo, sarà docente della classe di flauto a Borgo in Musica a San Marco D’Alunzio. Subito dopo un appuntamento di grande prestigio: suonerà in occasione del X Anniversario della costituzione dei Caballeros del Traverso a Calereuga (Spagna).

I Caballeros nascono nel 2008 dal sodalizio di un gruppo di noti flautisti spagnoli tra loro legati da una forte amicizia e tutti concordi nel creare una congregazione che si riunisse in un luogo diverso dalle solite sale da concerto. Fortemente convinti del fatto che troppe sono ormai le conventions sul flauto, sia a livello nazionale che internazionale, i corsi, le masterclasses e una serie infinta di eventi simili, i Caballeros si danno come imperativo quello di uscire dalla norma, sempre rispettando il prossimo ed all’interno di alcuni canoni professionali, mai sminuendo il valore della musica. Partendo da questo presupposto, in breve tempo, trovano nella provincia di Burgos un Castello dove potesse essere celebrata, così come nel medioevo, l’investitura dei nuovi componenti la congregazione.

Tra di loro ci sono solisti internazionali: Gran Maestro è Claudi Arimany, Juan Jesus Silguero è il Caballero Escribano,. Antonio Arias è Caballero Bodeguero (cantiniere), Pepe Sotorres è il Caballero Arquero (aciere), Vicens Prats il Maestro di cerimonie, Horacio Parravicini il cavaliere mistico, Salvador Espasa è il Caballero Artillero (artigliere) porta con se una vasta gamma di flauti, dall’ottavino al flauto basso, Jaime Salas è chiamato Alquimista (alchimista)

Ai nove Cavalieri iniziali, nel tempo si sono uniti altri quattro cavalieri: due professori al Conservatorio di Siviglia, Francisco Javier Lopez Caballero Editor (editore), e Luis Orden, Caballero de las Tinieblas (dell’oscurità) ed ancora altri due docenti presso il Conservatorio di Aragona, Fernando Gómez, Caballero del Augusto Bigote (dal baffo augusto) e Antonio Nuez, El Nómada (nomade), sicuramente il cavaliere più attivo per la pedagogía. Ci sono ancora Alan Weiss Cavaliere onorario e Toru Nomura, tecnico Yamaha è il cavaliere Samurai.

Lo scorso anno è stato nominato Cavaliere del Traverso il grande flautista venezuelano Omar Acosta, compositore, arrangiatore, flautista presso il Balletto Nazionale di Spagna e artista GUO, Caballero Trovamundos (trovamondi) e nel settembre di quest’anno saranno nominati cavalieri Oscar De Manuel Caballero Al-Andalus (all’andalusa) e l’italiano Stefano Parrino, Caballero Longobardo, che si uniranno all’ Ordine in una cerimonia che promette di essere spettacolare,

Si tratta di prime parti orchestrali quali quelle di Parigi, dell’Orchestra Nazionale di Spagna, Sinfónica e Banda di Bilbao, docenti dei Conservatori di Aragón, Santander, Sevilla, Orchestra di Flautas de Madrid, Ballet Nacional de España.

Per la prima volta, in questa atmosfera medievale, tra tanti cavalieri, saranno ammesse tre dame: la talentuosa Marta Femenia, classe 1991 e tra le più affermate flautiste spagnole,  l’olandese Wendela van Swol ormai trapiantata in Spagna e che vanta un curriculum formidabile ed infine, unica donna italiana, la milazzese Daria Grillo.

La flautista mamertina si esibirà domenica 17 settembre nella Chiesa del Real Monastero suonando con Horacio Parravicini, flauto solista dell’Orchestra Sinfonica di Bilbao. Nella stessa location si esibiranno tutti gli altri Caballeros in un concerto che seguirà l’investitura di giorno 16 alle 23, nel magnifico castello di Calereuga.

Atmosfera magica, intrisa di storia e leggenda dove Milazzo avrà il suo ruolo di rispetto.

 

dariastemma

image_pdfimage_print

Commenti chiusi