“Ventuno giorni per rinascere”. Il Dottor Berrino presenta il suo ultimo saggio a Gigliopoli

A poche settimane dalla giornata in cui si celebra la Terra (il prossimo 22 aprile) l’Associazione Il Giglio ospita il dottor Franco Berrino che presenterà il libro Ventuno giorni per rinascere. Il percorso che ringiovanisce corpo e mente (Mondadori), pubblicato in marzo la cui idea nasce nell’estate dello scorso anno in Sardegna, terra magica, lontana, studiata anche a livello internazionale per la longevità di alcune comunità locali.

30222200_1872442619446266_8384251593196830720_n

Il volume è scritto nella forma di saggio, non mancano tuttavia, indicazioni pratiche come ad esempio ricette e suggerimenti su come correggere le proprie abitudini quotidiano, non solo a tavola.

Berrino, epidemiologo in forza dal 1975 all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, è noto per i suoi studi sulla correlazione tra cancro e cibo e sulla possibilità di prevenzione basata proprio su una maggiore coscienza alimentare e con la presentazione di Milazzo si conferma amico di Gigliopoli e delle sue iniziative indirizzate verso la riscoperta di una maggiore consapevolezza del vivere bene, nel rispetto della natura, di se stessi e del prossimo.

Il volume è stato realizzato con la collaborazione di Daniel Lumera, consulente motivazionale e David Mariani, esperto di attività fisica finalizzata al miglioramento della salute e ciò evidenzia la filosofia di Berrino, basata «…sull’approccio integrato tra nutrizione, movimento fisico e pratica interiore. Un invito a coinvolgere tutte le attività dell’essere umano, offrendo la chiave di accesso vincente a uno stile di vita antico e semplice. Per i nostri giorni rivoluzionario…», come si legge nell’intervista concessa, il primo marzo 2018, al Corriere della Sera, in occasione della pubblicazione del volume.

Nella stessa intervista Berrino afferma che 21 giorni sono sufficienti per modificare abitudini, renderle routinarie e permettere cambiamenti di tipo mentale e fisiologico “alla portata di tutti” mangiando cibi “non morti” (ad eccezione del pesce), praticando movimento e forme di meditazione.

Mantenerci in salute – si legge nelle presentazione del libro – è una scelta di giustizia: non abbiamo il diritto di far pesare le nostre malattie sugli altri.

L’incontro con il Dottor Franco Berrino si terrà domani, giovedì 12 aprile alle ore 19,00 presso Fondazione Barone Lucifero di San Nicolò – Gigliopoli, C.da Baronia

image_pdfimage_print

Commenti chiusi