Utilizzo area ex Montecatini: Nota del Presidente del Consiglio Comunale Gianfranco Nastasi

Riceviamo e pubblichiamo la precisazione del Presidente del Consiglio Comunale Gianfranco Nastasi, in ordine alla convocazione in seduta straordinaria aperta del Consiglio Comunale, sulla ipotesi di utilizzo dell’area ex Montecatini, centro Mercantile ASI ed adiacenze, da parte di privati imprenditori messinesi.

La convocazione si è resa necessaria a fronte delle discordanti notizie diffuse nei giorni precedenti, sull’ esistenza di un protocollo d’intesa tra imprenditori, Autorità Portuale e Comune di Milazzo , per “la realizzazione del Polo Urbano di sviluppo HUB Milazzo”.

Poiché dell’argomento non era stato mai investito questo Consiglio Comunale, che, rammento, ha competenza in materia di pianificazione territoriale comunale, ho ritenuto necessario ed utile invitare tutti gli attori della vicenda, perché fornissero ai Consiglieri tutti gli elementi di giudizio occorrenti per la formazione di un motivato convincimento, propedeutico alla decisione formale. Non già, dunque, di una fuga in avanti dettata da un malinteso senso di protagonismo che non mi appartiene, bensì l’esercizio di funzioni che la legge assegna esclusivamente all’assemblea Consiliare, in rappresentanza di tutti i cittadini di Milazzo.

Dispiace che il Sindaco non abbia ritenuto utile intervenire , facendo cosi mancare il punto di vista dell’Amministrazione.

Ma su questo non mancherà l’occasione.

Per quello che conta la seduta consiliare si è svolta nella piena legittimità, sono stati ascoltati tutti gli intervenuti e, posso dire, oggi abbiamo le idee più chiare sulle questioni in campo.

La riflessione: negli ultimi tempi il Consiglio Comunale non è stato convocato in seduta ordinaria, per carenza di proposte da parte dell’Amministrazione.

Deriva esclusivamente da questa carenza la funzione di supplenza che, spesso, sono costretto ad esercitare per consentire a tutti i Consiglieri (non solo a quelli della maggioranza del Sindaco) di svolgere il proprio ruolo con scienza e coscienza.

image_pdfimage_print

Commenti chiusi