Palischermo di S. Tommaso in stato di abbandono. Segnalazione di Massimo Tricamo alla Sovrintendenza e al Comune di Milazzo

Sig. Sovrintendente di Messina

Sig. Sindaco della Città di Milazzo

 

Il vento impetuoso di questi ultimi giorni ha ulteriormente danneggiato la copertura in ondulina in materiale plastico della struttura metallica di protezione dell’imbarcazione. A questo punto lo squarcio, che si estende per l’intera lunghezza dell’imbarcazione, sottoporrà inevitabilmente il palischermo all’azione non certo benefica dell’acqua piovana, che finirà per far marcire e decomporre le ormai fragili strutture lignee, come già accaduto per la porzione di scafo sottostante al precedente squarcio della copertura lamentato nella mail inviataVi in precedenza.

 

Il vento ha anche danneggiato in più punti la rete di recinzione, ormai scotta e logora. Parte della stessa è stata anche divelta dal grosso ramo di un vicino albero, spezzatosi sotto l’impeto del vento medesimo. Il palischermo pertanto è privo di protezioni laterali e dunque alla mercé di chiunque.

 

Ad oggi, malgrado le diverse note inviate dalla Sovrintendenza allo scrivente ed al Comune, nulla è stato fatto all’imbarcazione, ad eccezione della pulizia periodica eseguita dal sottoscritto. A tal proposito, poiché tale pulizia ha comportato – così come richiesto dal Comune di Milazzo – l’assunzione da parte del sottoscritto di ogni responsabilità penale e civile, considerata l’assoluta mancanza di custodia scaturita dall’assenza di protezioni laterali ed allo scopo di non addossarsi eventuali responsabilità altrui (ad es. atti vandalici), lo scrivente declina da oggi in avanti ogni e qualsiasi responsabilità, rinunciando suo malgrado a continuare l’opera di volontariato. Si attende comunicazione per la consegna al Comune della chiave del portoncino della struttura di copertura, chiave assolutamente inutile, vista l’assenza di recinzione perimetrale.

 

Si allegano foto scattate in data odierna.

Con osservanza,

Massimo Tricamo

palischermo2

palischermo

 

 

image_pdfimage_print

Commenti chiusi